CONDIVIDI

Mondovisione‘, il tour negli stadi partito il 30 maggio dall’ Olimpico di Roma, ha riscosso un successo straordinario e proseguirà a settembre, dopo una pausa di poco più di un mese.
Questa volta Liga non sbaglia un colpo e mette in scena uno uno show musicale che sorprende positivamente anche i meno affezionati.

Che sia un animale da palcoscenico questo è fuori discussione; ma la maturità degli anni che avanzano si nota perfettamente durante la sua performance, nella quale oramai domina il palco senza esitazioni.
Se negli anni passati i fans avvertivano una certa timidezza e un certo riserbo, oggi il rocker dimostra di essere un artista ‘navigato’, padrone dello show ed intrattenitore spigliato.

Mondovisione, che prende il nome dal suo ultimo album musicale, ha accontentato fans di tutta Italia: da Milano a Catania.
Questa volta Ligabue sorprende tutti con istallazioni meravigliose, grafiche eccellenti e una scaletta da urlo.
Una sorta di piccolo viaggio dai tempi di ‘Bambolina Barracuda‘, passando per ‘Marlon Brando è sempre lui‘ sino ad arrivare alla più recente ‘Per sempre‘.
Ma la cosa più emozionante sono i suoi brevi interventi tra una canzone e l’altra: precisi, profondi, saggi.
Anche il Liga è cresciuto assieme ai suoi fans, e lo dimostra senza timori con: ‘Concetti basici come ‘L’amore conta’, ‘Leggero’ e ‘Siamo chi siamo’, che servono a tutti voi ma soprattutto a me stesso‘.

E per fortuna il tour prosegue dopo le vacanze con quattro date da non perdere:
06 Settembre 2014 TRIESTE
09 Settembre 2014 TORINO
13 Settembre 2014 BOLOGNA
20 Settembre 2014 BARI

UN COMMENTO

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here