CONDIVIDI

Leonardo DiCaprio e l’Oscar, l’interrogativo che riempie le pagine dei giornali in queste settimane a poco più di un mese da quello che potrebbe essere il meritato coronamento di una splendida carriera di quello che è forse l’attore migliore della sua generazione.

Ma è una dichiarazione che l’istrionico attore rilascia alla tedesca “Weltz” che potrebbe fare discutere molto ed aprire nuovi scenari. Alla domanda su quale personaggio vorrebbe un giorno interpretare al cinema, DiCaprio ha infatti risposto: “Putin sarebbe molto molto molto interessante. Vorrei interpretarlo”, ricordando poi lo strano incontro con il leader russo nel 2010 quando i due discussero di tigri in una conferenza per la protezione dei grandi felini. Dichiarando però che non hanno discusso di politica.

DiCaprio poi ha sottolineato la vastità di storie che si potrebbero ambientare proprio in Russia e parlato di un altro personaggio che potrebbe un giorno interpretare: “Credo che ci debbano essere più film riguardo la storia russa, perché ha molti racconti degni di Shakespeare. È affascinante per un attore. Anche Lenin sarebbe un ruolo interessante.”

Chissà che le richieste di Leo non siano accontentate, magari dopo che avrà vinto il suo primo Oscar e che sia stato innalzato definitivamente nell’Olimpo hollywoodiano. Sarebbe di sicuro un risultato interessante quello del vederlo impegnato a rappresentare Putin, forse il leader politico più controverso del decennio. Quantomeno sarebbe l’ennesima conferma del suo straordinario talento istrionico e della sua capacità di adattarsi.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here