CONDIVIDI

Allie e Noah, i protagonisti del film Le pagine della nostra vita (The Notebook, 2005) tratto dall’omonimo romanzo del 1996 di Nicholas Sparks, interpretati dai giovanissimi Ryan Gosling e Rachel McAdams, sembrano esistere veramente. La storia che vi stiamo per raccontare ha un sapore d’altri tempi ma, in realtà, è recente e accade tutti i giorni in una casa di riposo a Rochester, vicino a New York. Jack Potter, un anziano signore di 90 anni, è lucido e ricorda perfettamente ogni avvenimento della sua vita. Purtroppo, non è così per sua moglie, Phillys, affetta da demenza senile, che a volte, per colpa della dolorosa malattia che l’ha colpita, non riesce nemmeno a riconoscere l’amore della sua vita.

Jack, esattamente come Noah fa con Allie in Le pagine della nostra vita, va a trovare sua moglie tutti i giorni alla casa di riposo dove è ricoverata e le legge il diario che Phillys ha scritto per tutta la sua vita, fino a quando la malattia le ha permesso di farlo. Nel diario di Phillys sono racchiusi tutti i momenti più belli ed intensi della vita passata con Jack, come il primo appuntamento, il primo bacio, il matrimonio, i viaggi fatti insieme e la nascita dei loro figli.

Proprio come accade in Le pagine della nostra vita, come Noah anche Jack non ha perso la speranza, non vuole rinunciare alla persona che ha amato per tutta una vita e che ha sposato ben 70 anni fa. Rileggendo il diario della loro vita insieme, Jack ricorda a Phillys tutti i giorni la storia del loro amore, dimostrando che neanche una malattia potrà modificare mai il loro saldo legame.

Jack Potter e sua moglie Phillys
Jack Potter e sua moglie Phillys

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here