CONDIVIDI

Lo sappiamo bene, la Corona Inglese è sempre al centro dell’attenzione, sia per le scelte economico-politiche, commentabili, sia soprattutto per il gossip sulla famiglia reale. E al centro del mirino, come un po’ di mesi a questa parte, c’è sempre Kate.

Sarà pure giovane e moderna, ma Kate Middleton è pur sempre la moglie del futuro re d’Inghilterra. Ecco perché i legali di Buckingham Palace pretendono 1.5 milioni di euro di risarcimento dal settimanale francese Closer, che nell’agosto del 2012 pubblicò le foto della duchessa in topless.

La moglie di William era stata pizzicata dai paparazzi mentre prendeva il sole a seno nudo insieme al marito, sul balcone di un lussuoso resort nel Sud della Francia.

Un’inaccettabile violazione della privacy, secondo la coppia reale, che non può restare impunita, visto che quegli scatti sono stati rubati mentre la duchessa si trovava in una proprietà privata.

Ma ora i legali del settimanale francese tentano di difendere lo scoop affermando che le foto incriminate mostrano comunque un’immagine positiva della coppia.

Sulla vicenda si è espressa anche la direttrice di Closer, Laurence Pieau: «È una principessa del Ventunesimo secolo. Inoltre si trovava sulla terrazza di un’abitazione, non lontano dalla strada dalla quale era ben visibile».

Una spiegazione che potrebbe convincere i giudici francesi, se non sono stati usati artifici o super teleobiettivi per ottenere le immagini della discordia.

I diretti interessati non commentano. Forse perché al momento a Buckingham Palace ci sono questioni più urgenti cui pensare.

Ad esempio il ritiro dalla scena del principe Filippo, marito della regina.

Ha 95 anni e dice di non reggersi più in piedi, dunque il sostegno e la presenza di William e Kate in un frangente così delicato potrebbe essere vitale per Elisabetta e la monarchia. E poi il 20 maggio ci sono le nozze di Pippa, i suoi figli faranno da paggetti.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here