CONDIVIDI

L’Italia è ricca di imponenti monumenti che la impreziosiscono non solo esteticamente ma anche culturalmente. Diversi popoli nelle diverse epoche hanno attraversato il bel Paese lasciando le proprie tracce. Nelle diverse epoche architetti, scultori, artisti hanno realizzato delle opere monumentali che tanti Paesi invidiano allo stivale. Sono monumenti che percorrono l’Italia dal nord al sud. Attraverso queste opere secolari, con lo studio di archeologi e storici, è possibile rileggere la storia italiana come fosse un libro aperto. Si tratta di opere che affascinano e che incantano chiunque posi lo sguardo su di esse.
Tra i monumenti più belli d’Italia, alcuni si distinguono per imponenza e pregio.

Tra queste troviamo il Colosseo, noto anche come Anfiteatro Flavio. Nel 2013 è stato decretato dal Guinnesworldrecords come l’anfiteatro più grande del mondo con una capienza di 75.000 persone. Di epoca romana, innalzato dal 72 d.C. fino a completarne l’opera nell’80 d.C., esprime le concezioni architettoniche e costruttive romane della prima Età imperiale, basate sulla linea curva e avvolgente. é per la sua maestosità che è simbolo non solo della capitale ma dell’Italia stessa.

La Basilica di San Pietro, conosciuta nel mondo come la chiesa del Vaticano, sede del papa. L’imponenza della chiesa regna nella piazza e il colonnato che abbraccia la piazza culmina nella dominante facciata della chiesa stessa. La basilica è un insieme di opere d’arte di grandi artisti dei secoli passati. Attraversate le imponenti porte si apre la navata centrale arricchita da diverse opere del Bernini, come il baldacchino sito in fondo alla chiesa, imponente, massiccio. Nella prima cappella della navata destra è collocata la celebre Pietà di Michelangelo: opera che sorprende per il candore della superficie e dallo straordinario naturalismo della scena. Lo sguardo delle vergine Maria è affranto ma composto mentre tiene tra le braccia il corpo abbandonato del Cristo morto e con una mano sembra far meditare a chiunque osservi la scena su ciò che è rappresentato.

Simbolo di Milano e uno dei più bei monumenti italiani è il Duomo. Si innalza imponente nelle sue altezze, sintomo dello stile gotico, in una grande piazza dove quando si accede si rimane estasiati ad ammirare questa straordinaria opera. Tra le sue punte che si innalzano come se puntassero al cielo, risiede la famosa Madonnina di rame dorato in corrispondenza delle facciata del Duomo.

In Piazza dei Miracoli è situata la famosa Torre di Pisa. Famosa per la sua inclinazione che fa di lei una torre pendente, innalzata nel 1200, si regge ancora in perfetto equilibrio poichè la verticale che passa per il suo baricentro cade all’interno della base di appoggio. Non tutti sanno che la torre è il campanile della cattedrale di Santa Maria Assunta nella celeberrima piazza del Duomo e accoglie diverse campane quali Assunta, Crocifisso, San Ranieri, Dal Pozzo, Pasquereccia, Terza e Vespruccio.

Caratteristica e ridondante è la Basilica di San Marco in Venezia. All’esterno della chiesa domina la larghezza e la rotondità di ispirazione araba con bassorilievi, mosaici che raccontano la storia di San Marco e porte bronzee. L’interno della basilica è illuminata da mosaici di un color oro che sembrano emanare luce dal soffitto. La preziosità della sua facciata e del suo interno e la ricchezza della sua storia rendono unico in italia questo ricco monumento.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 + sette =