CONDIVIDI
Giorgia

Giorgia spegne oggi 46 candeline. E’ una delle cantanti italiane più note e più amate. Ne è passato di tempo da quando partecipò per la prima volta al Festival di Sanremo, era il 1993 e Giorgia ottenne un meritato primo posto grazie al suo brano “Nasceremo”.

L’anno seguente calcò ancora una volta il palco dell’Ariston nella categoria “Nuove Proposte” con la famosa canzone “E poi”, classificandosi però solo al settimo posto. Ma è il 1995 l’anno del successo, con il brano “Come saprei” non solo conquista il podio, ma anche il Premio della Critica.

In questo periodo Giorgia è in tour per promuovere il suo ultimo lavoro “Oronero”, il decimo album di inediti. Il nuovo progetto discografico della cantautrice romana è stato certificato il 20 febbraio da FIMI disco di platino, per aver venduto più di 50.000 copie. Dopo “Oronero” e “Vanità”, il terzo singolo estratto dall’album è “Credo”, da poco in rotazione radiofonica.

Data l’immensità del repertorio artistico di Giorgia sarebbe troppo difficile fare una classifica dei suoi brani migliori. Ma in occasione del suo compleanno ecco, secondo noi di Blog di cultura, le cinque canzoni di una delle più grandi artiste italiane, che più ci sono rimaste nel cuore.

1 – Di sole e d’azzurro.

Scritto da Zucchero, questo brano fu cantato per la prima volta da Giorgia nel 2001 sul palco dell’Ariston. Quell’anno si classificò seconda, ma la canzone è oggi una delle più conosciute della cantante, immancabile nei suoi concerti.

2 – Strano il mio destino.

Il brano fu presentato al Festival di Sanremo nel 1996, e ottenne il terzo posto. Durante la terza serata del Festival, Pippo Baudo concesse a Giorgia l’onore del bis.

3 – Gocce di memoria.

E’ un brano del 2003, che fa da colonna sonora al film “La finestra di fronte”. In quell’anno è stato il singolo più venduto in Italia con oltre 120.000 copie. Dopo 11 anni, nel 2014, riceve una ulteriore certificazione FIMI disco d’oro per altre 15.000 copie vendute. Gocce di memoria inoltre è la canzone che Giorgia dedica ad Alex Baroni, in ricordo del loro amore, a pochi mesi dalla scomparsa del cantante.

4 – E poi.

Brano sanremese del 1994, anno in cui, come abbiamo già accennato, Giorgia si classificò al settimo posto. Intensità, profondità emotiva e difficoltà vocale caratterizzano questa canzone, che regalò a Giorgia, dopo quel Festival, la fama.

5 – Parlami d’amore.

Canzone del 1999, estratta come singolo dall’album Girasole. E’ una cover in lingua italiana della canzone “Listen with Your Heart” di Diane Warren. La traduzione è stata curata dalla stessa Giorgia.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here