CONDIVIDI

Dodici anni di matrimonio e un sentimento che si rafforza giorno dopo giorno. È una favola moderna, la storia di Ascanio Pacelli e Katia Pedrotti.
Dopo il fatidico incontro avvenuto nella casa del “Grande fratello” nel 2004, il principe romano (erede di Papa Pio XII) e la bella valtellinese non si sono più lasciati: oggi sfoggiano ancora l’entusiasmo di due fidanzatini al primo appuntamento.
Fotografata, quest’estate, sul litorale laziale, la coppia si è ritagliata una fuga d’amore lontano dagli adorati figli Matilda e Tancredi.
Gli ex gieffini si sono lasciati andare a tenerezze, romantiche passeggiate e coccole in riva al mare. Le immagini, ancora oggi, parlano chiaro: tra loro la passione è rimasta altissima. E sono stati i diretti interessati a confermarlo. “Con Katia c’è un ottimo feeling” racconta Ascanio.
“Ogni volta che ti guardo ho ancora le farfalle allo stomaco” gli scrive lei in una dolce dedica sui social network.
Una complicità invidiabile costruita con pazienza e dedizione. Come in ogni coppia di lungo corso, non sono mancati piccoli momenti di difficoltà, superati sempre col sorriso. “Dopo la nascita di Matilda abbiamo avuto una crisi. Ma siamo intelligenti e parliamo tantissimo. Ho fatto l’errore di tralasciare il ruolo di moglie per dedicarmi ai miei figlio a 360 gradi, ma bisogna tenere sempre acceso il fuoco della passione” queste le parole di lei.
Oggi, come 12 anni fa, sono marito e moglie affiatati e genitori affettuosi.
Ascanio stravede per lei. Nel giorno dell’anniversario di nozze, le ha scritto pubblicamente un tenero messaggio online: “Sono passati dodici anni da quel fatidico “sì, lo voglio”, e io continuo a sostenerlo. Tu mi completi”.
Il principe, che oggi lavora come manager di un campo di golf, considera la moglie una madre esemplare: “Come padre mi muovo in punta di piedi, non voglio intralciare l’ottimo lavoro della mamma”.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here