CONDIVIDI

Si è conclusa ieri la nona edizione del Festival Del Cinema Di Roma. Si è conclusa con la presentazione, in anteprima, di Andiamo a Quel Paese, ritorno in sala del duo comico Ficarra & Picone, e di La Spia, ultimo film con Philip Seymour Hoffman, con Willem Defoe, giunto sul red carpet capitolino.

Festival Del Cinema Di Roma: voti e considerazioni

Ha trionfato il film di Stephen Daldry, Trash, nella sezione Gala. Premi tecnici per Last Summer e Soap Opera, mentre, nella categoria Prospettive Italia, ha trionfato l’esperimento ben riuscito Fino a Qui Tutto Bene.

Un’edizione positiva perchè, per la prima volta, è stato il pubblico a decidere il vincitore, all’uscita della sala, con un voto da 1 a 5, mentre, come critica e consiglio per la prossima edizione, si dovrebbe evitare di concentrare la programmazione in determinati orari, così da permettere a tutti di poter vedere più film.

Festival Del Cinema Di Roma: voti e considerazioni

Anche il red carpet è stato un po’ povero di grandi nomi: nomi di punta sono stati i divi del passato Kevin Costner e Richard Gere, comunque non più all’apice del successo, e i nuovi divi Lily Collins e Sam Claflin che, domenica, durante la premiere di Love, Rosie, hanno scaldato il cuore di migliaia di fan.

Festival Del Cinema Di Roma: voti e considerazioni

Ecco i nostri voti ai film visti:

Soap Opera – 7, teatrale
Last Summer – 8 +, profondo e moderno
Still Alice – 8 e mezzo, intenso
Love, Rosie – Scrivimi Ancora – 7 +, dolcissimo
La Prochaine Fois Je Viserai A Le Coeur – 8/9, elettrizzante
Tre Tocchi – 0, imbarazzante
Song Of The Sea – 8/9, emozionante
Spartacus & Cassandra – 4, inconcludente
Tusk – 6, folle
StoneHearts Asylum – 4/5, banale
Fino A Qui Tutto Bene – 7, semplice
NN – 3, noioso
Phoenix – 8, elegante
Gone Girl – 9/10, quasi perfetto
Black & White – 5/6, già visto

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here