CONDIVIDI

C’era già stata, due anni fa, ma Cristina D’Avena aveva lasciato il cuore lì, in una delle manifestazioni più originali a livello nazionale, Etna Comics, festival internazionale del fumetto e della cultura pop, giunto alla sua quarta edizione.

Dopo l’ospitata del 2012, Cristina è tornata a Catania, luogo dell’evento: lo ha fatto durante la prima giornata di Etna Comics, prima concedendosi a pubblico e giornalisti, nella conferenza stampa, poi, in serata, tenendo un concerto che ha riempito la sala allestita presso Le Ciminiere, presa d’assalto da circa 1200 persone, con altre centinaia rimaste all’esterno della struttura, a cantare davanti al maxi-schermo.

“C’è troppo malcontento in questa società. I giovanni sono smarriti, non sanno cosa fare. Non è vero, ce ne sono di cose da fare: cantiamo, facciamo musica, divertiamoci. Quando faccio i miei concerti mi rendo conto che abbiamo bisogno di commuoverci, di toccare quella parte di noi che spesso e volentieri teniamo nascosta perchè ci vergogniamo. Dovremmo essere più forti ma col nostro cuore, invece c’è troppa aggressività. Quando canto vorrei che ognuno ritrovasse la serenità di quando si era piccoli.

Alla domanda riferita agli artisti per cui ha ricevuto proposte di collaborazione, Cristina ha risposto: “In questo sono piuttosto blindata, la mia casa discografica è abbastanza selettiva per quanto riguarda le proposte di lavoro che arrivano. Posso però vantarmi, nella mia carriera, di aver collaborato con Massimiliano Pani – il figlio di Mina – il compositore Piero Cassano (che ha scritto tutte le sigle di Sailor Moon). Persino con Kekko dei Modà, che ha iniziato proprio cantando le canzoni di Mirko dei Bee-Hive.

Etna Comics 2014, pubblico in delirio per Cristina D'Avena

Si parla anche di Alessandra Valeri Manera, autrice di numerosissime sigle dei cartoni lanciati da Mediaset tra gli anni ’80 e i ’90: “Oltre che autrice e produttrice, Alessandra è una mia grande amica. Ho praticamente iniziato con lei, ai tempi in cui andavo ancora a scuola. Mi ha insegnato tanto, essendo ache una professionista che pretende il massimo da sè stessa e degli altri. É anche grazie a lei se ho avuto la determinazione di andare avanti.”

Etna Comics 2014, pubblico in delirio per Cristina D'Avena

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here