CONDIVIDI
Enel risultati 2016 battono il mercato

Enel ha archiviato l’esercizio 2016 con un margine operativo ordinario in rialzo a 15,2 miliardi di euro, superiori alle attese del mercato.

I ricavi sono diminuiti a 70,6 miliardi di euro, quest’ultimo un dato inferiore alle stime degli analisti.

L’indebitamento finanziario del gruppo al 31 dicembre del 2016 è risultato pari a 37,6 miliardi di euro, con un aumento dello 0,3 per cento rispetto al precedente esercizio.

Durante l’esercizio il Gruppo Enel ha registrato complessivamente 261,8 terawattora di elettricità rispetto a quota 284 terawattora del precedente anno, distribuendo sulle reti 426 terawattora, un dato più basso dei 427,4 terawattora del 2015. Sono state venduti 263 terawattora, un livello in crescita dai 260,1 terawattora dello scorso anno.

Per quanto riguarda l’attività all’estero, il gruppo Enel ha prodotto complessivamente 200,9 terawattora di elettricità a fronte dei 215,5 terawattora registrati nel 2015. Sono stati distribuiti 202,5 terawattora, in crescita dai 200,3 terawattora precedenti. Venduti 168,9 terawattora rispetto ai 172,1 terawattora del 2015.

L’amministratore delegato Francesco Starace ha sottolineato di essere ‘molto soddisfatto dei risultati conseguiti nel 2016 che sono una conseguenza dell’ottima implementazione della nostra strategia, in particolare l’ebitda ordinario che si attesta al di sopra della attese del mercato e del target annunciato lo scorso novembre a dispetto del contesto macroeconomico sfidante’.

Lo stesso Starace ha inoltre messo in risalto che i buoni risultati dell’esercizio 2016 consentono al gruppo di confermare i target e le strategie per gli anni 2017-2019.

Dopo la pubblicazioni dei conti il titolo Enel è aumentato di circa un punto percentuale a Piazza Affari superando i 4 euro.

Risultati quindi positivi per il Gruppo Enel nello scorso esercizio del 2016, dati accolti favorevolmente dal mercato e dagli investitori.

Per il momento è tutto, ricordate di rimanere sempre in contatto con noi di Blogdicultura per restare sempre informati sulle ultime novità e le notizie di Finanza ed Economia ma anche di Tv, Cucina, Arte, Tecnologia, Salute e Benessere, Sport e tanto altro ancora.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here