CONDIVIDI

Un’inchiesta della Procura di Milano ha visto Emilio Fede iscritto sul registro degli indagati dal pm Silvia Perrucci per associazione per delinquere finalizzata alla diffamazione e il suo ex personal trainer, ex pugile e pregiudicato, Gaetano Ferri, accusato di tentata estorsione ai danni dello stesso Fede.L’ex direttore del Tg4 è stato indagato per alcune fotografie scottanti che, secondo gli inquirenti, raccontano un celato ricatto cominciato quando Fede fu cacciato dal Tg. Secondo la Procura di Milano Fede «voleva uno scandalo a luci rosse», come riportato dal quotidiano La Stampa.

Ma le immagini hard, che coinvolgerebbero alcuni vertici Mediaset, sarebbero false, truccate e realizzate con fotomontaggi. Fede si è affrettato a chiarire l’imbarazzante vicenda:Ho mandato una nota a Mediaset per chiarire che la foto di cui si parla era stata immediatamente consegnata da me ad un autorevole personaggio del Gruppo. Io non ho ancora ricevuto nulla. Quanto all’ipotesi di un ricatto o una vendetta verso Mediaset precisa: “E perché avrei dovuto farlo? avevo già firmato con loro un contratto da consulente editoriale fino al 2015.”

L’inchiesta ha colpito profondamente la sensibilità di Emilio Fede, che ai microfoni de La Zanzara ha riferito ai due conduttori David Parenzo e Giuseppe Cruciani di “continuare a pensare al suicidio e di aver chiesto alla sua famiglia di dimenticare il suo cognome.”

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here