CONDIVIDI
DumboTim Burton

“Sono sempre stato un outsider, come Dumbo“. Tim Burton  parla della sua passione per l’elefantino Disney.

L’autore, noto per i suoi film grotteschi e per il gusto verso il mondo dei mostri, ha infatti diretto una pellicola live action basata sul capolavoro 1941.

Dumbo uscirà nelle sale nostrane il 28 marzo.

Protagonisti della pellicola grandi nomi come Colin Farrell, Eva Green, Nico Parker e Finley Hobbins, Danny De Vito e Michael Keaton.

“L’idea di un eroe che trasforma in vantaggio un suo enorme difetto, come riesce a fare Dumbo, è ciò che più mi attrae di questa storia”.

Anche Colin Farrel è fiero della pellicola e dell’interpretazione data: “I protagonisti di questo film sono tutti personaggi che cercano il loro posto, in un mondo che non li accetta”.

Parla poi Eva Green, che veste i panni di Colette: “Ho sempre avuto la fobia delle altezze, soffro di vertigini, ero terrorizzata. Grazie a Tim Burton e a questo film ho vinto le mie paure”.

Si parla poi di politica e della quotidianità di oggi: “Come ogni favola è legata a quello che succede intorno a noi, le favole toccano certi argomenti senza far sì che siano letteralmente cucite intorno avvenimenti del giorno”. Danny De Vito spiega: “Anche il capolavoro del 1941 parlava di una separazione fra madre e figlio, quindi il riferimento non è necessariamente legato a quell’orribile, disgraziato fatto di cronaca”.

La curatrice dei costumi è Colleen Atwood, ormai marchio di fabbrica del cinema di Burton che racconta: “Ho fatto insieme a Tim Burton ormai dieci film. Lavorare con lui è come avere un bambino. Se dovessi ricordarti il primo anno di vita di un figlio ne faresti uno solo, ma poi ti scordi delle notti in bianco e dei problemi, vedi il risultato e dici, ok facciamone un altro”.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here