ActionAid


San Valentino è appena passato e come ogni anno milioni di cuori innamorati hanno approfittato dell’occasione per regalare al partner un oggetto simbolo del proprio amore. La scelta del regalo di San Valentino ha messo in difficoltà anche quest’anno non pochi innamorati, indecisi fino all’ultimo su quale oggetto potesse esprimere al meglio il sentimento provato.

Mazzi di rose, capi d’abbigliamento, weekend romantici: le opzioni sono innumerevoli e la voglia di stupire l’altro è sempre tanta.

Indecisione da regalo: ecco i “Valentini” di Gud per la campagna di ActionAid

ActionAid Italia, la Onlus che lavora ogni giorno in supporto delle comunità più bisognose nel mondo, ha lanciato in occasione di San Valentino una campagna di sensibilizzazione che invita le persone riflettere e a rompere gli schemi rispetto al passato, regalando al proprio partner un’adozione a distanza per San Valentino. Un regalo tanto insolito quanto ricco d’amore.

Avvalendosi della creatività del noto vignettista Gud, la campagna della Onlus si basa su quattro stereotipi dell’ “ansia da regalo”: quattro “Valentini” che rappresentano, ironicamente, altrettante situazioni in cui può uscire la vera natura dell’animo umano. Dalla penna di Gud nasce l’ansioso che, nella confusione e nell’indecisione più totale, comprerebbe un intero centro commerciale; segue la creativa, che con i regali più improbabili punta a stimolare l’immaginazione del partner. Il ripetitivo si ostina invece a fare il solito regalo per non correre rischi, e infine la romantica si lascia convincere dai tanti regali a tema di cui si riempiono ogni anno gli scaffali dei negozi.

Il messaggio di ActionAid: un doppio gesto d’amore

Regalare un’adozione a distanza equivale a compiere un doppio gesto d’amore. È questo il messaggio lanciato da ActionAid: rompere gli schemi ed andare oltre un semplice regalo materiale donando amore anche a chi ne ha più bisogno.
actionaid

Nel mondo ci sono 100 milioni di bambini denutriti; 16.000 privi delle giuste cure mediche e che muoiono prima del compimento del quinto anno di vita. A ben 263 milioni di bambini è negato il diritto allo studio. Regalare un’adozione a distanza significa cibo, cure mediche, istruzione. È il proprio contributo personale per realizzare il cambiamento e celebrare il vero significato della parola AMORE.

Ti Potrebbe Interessare Anche:

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO