CONDIVIDI

La delibera dello scorso 6 giugno ha levato il telo sull’evento più atteso dell’estate. Il prossimo 26 luglio il litorale romano di Torvaianica si vestirà a festa con musica e spettacoli dalle 12 alle 3 di notte. Sarà l’occasione per circa 30 mila giovani di ritrovarsi insieme per festeggiare sotto le note dei più famosi dj nazionali ed internazionali, oltre che gli artisti del Circo Nero.

La Stranomondo Srl, organizzatrice dell’evento, sta subendo dei duri attacchi ingiustificati, da parte dell’opposizione politica di centro sinistra, si suppone volti a screditare l’amministrazione del sindaco grillino Fabio Fucci. Interessi di partito dovrebbero essere lasciati fuori da eventi che permetteranno alla collettività di guadagnare in immagine e entrate economiche. Lo splendido territorio di Torvaianica per troppo tempo è stato dimenticato e invece di gioire di un’evento che lo riporterà in auge si tenta di destabilizzare l’ambiente. Le dure parole dell’assessore democratico Stefano Mengozzi sono state sicuramente inappropiate: “L’aspetto più grave della vicenda però è che, nella delibera di giunta approvata, si rimanda a scelte future sulla possibile collaborazione anche nella spesa dell’evento. Il Pd ritiene vergognoso anche solo pensare di partecipare nella spesa di un simile evento, che nulla porterà al territorio”.

Tutto ciò è inesatto, poiché la spesa dell’evento sarà quasi interamente a carico della Stranomondo Srl, tranne che per le spese del comune per il montaggio palco, permessi vari e la sistemazione degli artisti, le quali saranno sicuramente recuperate con le spese dei tanti partecipanti all’evento. Il resto dei costi saranno ammortizzati da finanziatori privati che saranno resi noti man mano che i contratti vengono ufficializzati. Intanto il pessimismo di questi esponenti dell’opposizione fa da contraltare all’entusiasmo dilagante dei giovani che abbiamo avuto modo di intervistare nei giorni scorsi.

Flavia M., 22 anni, si è detta entusiasta di poter partecipare ad un evento del quale aveva solo sentito parlare dopo il successo di Rosignano Marittima: “E’ una grande occasione per Torvaianica un evento di questa portata che potrà permetterci di divertirci insieme senza allontanarci dal nostro mare”. Anche Domenico L., 23 anni, di Pomezia e studente alla Sapienza di Roma, ha manifestato il proprio assenso con il patrocinio deciso dall’amministrazione: “Patrocinare un evento che potrebbe riunire più di 40 mila persone è un vantaggio sia dal punto di vista del pure intrattenimento, ma anche da quello economico visto che tanta gente resterà per giorni nella nostra località”.

Queste testimonianze spingono l’organizzazione a proseguire ancora con maggior convinzione verso la data dell’evento che dovrà essere solamente una festa, nel rispetto dell’ambiente e della sicurezza degli stessi partecipanti. Nei prossimi giorni incontreremo l’amministrazione per avere maggiori dettagli e rispondere in modo ancora più esaustivo alle critiche.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

9 + quattro =