CONDIVIDI

Una macchina fotografica che cattura l’attimo, fermando la sua fugacità e rendendolo eterno, che coglie l’emozione e la trattiene riproducendola all’infinito. Energia, emozione, luce: cinquanta scatti nati proprio “al momento giusto“, alcuni studiati a tavolino, altri semplicemente frutto del caso, ma tutti autentici capolavori, involontari e non.

Poco conta essere fotografi professionisti o avere macchine sofisticate e filtri giusti. Attrezzatura e tecnica da parte, quel che conta davvero è la sottile differenza tra fare una foto e fare fotografia: basta un pizzico di originalità e passione, intuito e spontaneità, casualmente sposati con l’attimo e la prospettiva giusti.

Veri e propri capolavori, curiosi, divertenti, non in un tempo statico e congelato, ma in perenne movimento pur nella loro immobilità, istanti estratti dal flusso del tempo e impressi su un supporto cartaceo o elettronico. Immagini che strappano inevitabilmente un sorriso e lasciano a bocca aperta gli spettatori, che osservano con gli occhi, col cuore, con la testa. La composizione fotografica procede a ritmo di musica: se si ha un buon ritmo, il risultato sarà allora un’ottima composizione.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here