CONDIVIDI

È possibile proteggere i capelli dai raggi del Sole, ma anche dalla salsedine. Se infatti si ha intenzione di passare al mare le vacanze, di solito si rischia di incorrere in possibili danni alla chioma. Questo è dovuto al sale dell’acqua di mare, ma anche ai raggi solari. Per proteggere le ciocche si può ricorrere a soluzioni naturali.

 

Capelli: gli errori da evitare

 

Se si vuole evitare di far soffrire i propri capelli o addirittura di danneggiarli, si dovrà fare attenzione a numerosi fattori, soprattutto se si ha intenzione di passare le vacanze al mare e fare molti bagni. L’acqua di mare infatti può rovinare la chioma, soprattutto se quest’ ultima non viene adeguatamente risciacquata, dopo aver fatto un bagno.

L’accumulo di sale infatti può ledere le cuticole, cioè la parte superficiale del capello, fino a renderlo secco e privo di vitalità.

Per evitare di far accadere tutto ciò, meglio risciacquare subito i capelli, o almeno farlo non appena si sarà terminata la giornata di mare. Errore peggiore che in molti fanno è quello di spruzzarsi lozioni sulle chiome, posizionandosi poi sotto il Sole. Non esiste metodo migliore per bruciare i capelli e rovinarli. Piuttosto, meglio lasciarli liberi, godersi il giorno di vacanza e poi a fine serata usare spray nutrienti, se proprio serve.

 

Gli altri consigli utili

 

Per proteggere i capelli dal Sole, soprattutto se sono stati appena tinti, meglio puntare su un cappellino o comunque cercare di non rimanere troppe ore sdraiati sotto i raggi solari. Evitare poi, una volta tornati a casa, di usare troppo il phon o addirittura di fare le piastre. Questi oggetti infatti, se usati in modo spropositato, rischiano di rovinare le ciocche. L’ideale sarebbe fare attenzione, lasciare liberi i capelli facendoli “respirare”, evitare di legarli sempre o con elastici troppo stretti, e soprattutto usare solo lozioni naturali. Non bisogna però nemmeno esagerare con queste ultime, anche perché i capelli hanno bisogno anche di reagire in modo naturale.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here