CONDIVIDI

Protagonista del Pratigate, Barbara D’Urso ha voluto commentare alcuni dettagli della vicenda Mark Caltagirone, motivando la decisione di non ospitare Pamela Prati in trasmissione.

“In studio Pamela Prati che, dopo le confessioni delle sue ex agenti, Pamela Perricciolo e Eliana Michelazzo, racconterà la sua versione su Mark Caltagirone“, diceva soltanto pochi giorni fa, poi qualcosa è cambiato.

Ed ecco che la D’Urso apre con un filmato dove spiega la situazione e critica fortemente la Prati:

“Un paio di giorni fa gli avvocati di Pamela Prati ci hanno scritto, chiedendo giustamente la possibilità di replicare, per dire la sua verità. Io ero molto felice di questo, replicare è un sacrosanto diritto. Ero felice di dare spazio a Pamela per replicare a voi. Perché c’erano dei dubbi ossia questi”, dice, mandando in onda un filmato che mostra diverse incongruenze nella vicenda Caltagirone Prati.

Poi continua: “Voleva essere qui per spiegarvi, ha posto una condizione: incontrarmi e farmi vedere, prima, alcuni messaggi. Io ero d’accordo, ho sempre difeso Pamela. Ieri alle 21:30 è arrivata Pamela Prati, insieme ai suoi due avvocati. Con tranquillità, mi ha fatto vedere delle cose, fatto sentire dei messaggi, abbiamo chiacchierato per un’ora e mezza. Avevamo concordato tutto per l’intervista. Avrei messo Pamela Prati qui, su questo divano. Lei era stata chiara e anche io ero stata chiara. Era tutto a titolo gratuito anche se un artista ha tutto il diritto di chiedere un cachet. Pamela ha sempre detto di non voler lucrare: da stamattina, sono iniziate ad arrivare varie richieste come una dichiarazione scritta da parte mia riguardante le domande, il fatto che io avrei dovuto stare dalla sua parte e addirittura abbracciarla. A me non è piaciuto, per me era importante che si chiarisse con voi, non con me.”

La situazione si scalda e Barba D’Urso non ci sta.

Ecco che continua a descrivere il divorzio con la showgirl e la decisione di non ospitarla.

A quanto pare infatti, oltre a condizioni molto strette, Pamela avrebbe chiesto cifre esorbitanti.

“Nel tardo pomeriggio arriva un messaggio, che io ho letto, al produttore di questo programma, dall’avvocato di Pamela Prati, che diceva che aveva prelevato Pamela Prati dall’albergo per portarla all’aeroporto invece di portarla qui e che non sarebbe scesa dalla macchina se non l’avessimo garantito una cifra. Una cifra molto molto alta: decine e decine di migliaia di euro. A quel punto, tutti abbiamo ritenuto che non fosse più il caso. Abbiamo detto ok, può non scendere dalla macchina.”

La cifra richiesta da Pamela Prati e dal suo staff si aggirerebbe intorno ai 7000 Euro.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here