CONDIVIDI
Blackout soffocamento

Il caso di un quattordicenne morto suicida in camera sua avrebbe portato a galla una nuova e terribile moda, si chiama Blackout, e potrebbe essere l’erede di Blue Whale, un gioco online pericolosissimo con un alto rischio di decesso.

Le regole di Blackout prevedono infatti di privarsi dell’ossigeno fino allo svenimento, un gioco estremo che può finire facilmente in tragedia. Un mantenersi al confine tra la vita e la morte che starebbe coinvolgendo già migliaia di giovani.

Il giovane si sarebbe collegato a siti di Blackout, forse in cerca di informazioni. Le autorità stanno indagando cercando di capire le motivazioni del gesto e soprattutto l’eventuale diffusione del gioco nel nostro paese che potrebbe diventare virale come già accaduto con la Blue Whale che da (forse fake) news si era trasformata in un vero pericolo per le menti più fragili e giovani, portando a numerose emulazioni e soprattutto dando vita a sadici ricattatori che si ispiravano alle regole del gioco della morte russo.

La rete pullula di video come “I modi per sballarsi senza droga”, e altre guide pericolose che propongono alternative casalinghe alle droghe per raggiungere stati di coscienza alterati. La verità però è che spesso i metodi descritti sono più pericolosi delle stesse droghe illegali, e nascondono un tasso di mortalità elevato oltre alla possibilità di danni permanenti al sistema nervoso, come nel caso di Blackout, la cui deprivazione di ossigeno oltre a uccidere, potrebbe portare a handicap per tutta la vita.

Il gioco è estremamente diffuso nel web mondiale e, inevitabilmente è arrivato anche qua da noi. L’importante adesso è fare una giusta educazione, mostrare quindi i veri pericoli di questo sballo casalingo che porta molto più probabilmente alla morte che a qualsiasi tipo di divertimento.

Ancora una volta purtroppo, troviamo la rete utilizzata in modo deviato per diffondere pratiche in grado di scatenare tremende tragedie.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here