CONDIVIDI

SANREMO 2015: Annalisa Scarrone torna a distanza di due anni dal suo debutto sul palco dell’Ariston con un nuovo singolo, “Una finestra tra le stelle”. Il testo inedito è stato scritto per lei da Kekko Silvestre e descritto dalla cantante come una canzone “solare, luminosa e positiva”. “Questa finestra è la condivisione, si invita a condividersi con gli altri e a fare in modo che anche loro vogliano condividere qualcosa con te: è quello che mi aspetto, e cerco quando la canto. È una canzone semplice e immediata, arriva come uno schiaffo, ed è questo il suo bello. Sanremo è un fenomeno incredibile perché ti porta per una settimana di fila e tutto il giorno nelle case delle persone”.

“Una finestra tra le stelle” fa parte dell’album “Splende”, che esce in coincidenza con il Festival: la produzione artistica è affidata a Kekko e Kikko Palmosi. “È un racconto di questo anno e mezzo passato a lavorare e anche di qualche cosa di vecchio, c’è dentro tutto, io sono anche autrice. Spero che arrivi alla gente il grande lavoro che c’è dietro questo progetto e anche l’entusiasmo che ho nel portarlo su quel palco lì”.

Conosciuta per aver partecipato al talent di Maria De Filippi, “Amici”, Annalisa Scarrone era molto attesa soprattutto dai più giovani. Canzone solare e fresca, giovanile è stata interpretata dalla giovane cantante con un’esibizione elegante e particolare.

annalisa scarrone

Di seguito il testo di Una finestra tra le stelle presentata durante la prima serata di Sanremo 2015 sul palco dell’Ariston il 10 febbraio, prima serata del Festival della musica italiana che ha registrato un boom di ascolti.

“Una finestra tra le stelle”

di F. Silvestre

Ed. Warner Chappell Music Italiana/Ultrasuoni ­Milano ­Bergamo

Cambio faccia cambio modo di pensare
Se una goccia di una lacrima versata
Ti accarezza il viso mentre ridi e dici
Che è la pioggia
Ed è più dolce la paura se mi tieni in un tuo abbraccio
Riesco a sentire anche il profumo della notte
Mentre continui a sorprendermi
Disegna una finestra tra le stelle da dividere col cielo
Da dividere con me
E in un istante io ti regalo il mondo
Baciarti e poi scoprire che l’ossigeno mi arriva dritto al cuore
Solo se mi baci te
E non sentire
Bisogno più di niente
Non fermare quel tuo modo di riempire le parole
Di colori e suoni in grado di cambiare
Il mondo che non ero in grado di vedere
Ed è più dolce la paura se mi tieni in un tuo abbraccio
Riesco a sentire anche il profumo della notte
Mentre continui a sorprendermi
Disegna una finestra tra le stelle da dividere col cielo
Da dividere con me

E in un istante io ti regalo il mondo
Baciarti e poi scoprire che l’ossigeno mi arriva dritto al cuore
Solo se mi baci te
E non sentire
Bisogno più di niente
Disegna una finestra tra le stelle da dividere col cielo
Da dividere con me
E in un istante io ti regalo il mondo
Baciarti e poi scoprire che l’ossigeno mi arriva dritto al cuore
Solo se mi baci te
E non sentire
Bisogno più di niente

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here