CONDIVIDI

A pochi giorni di distanza dall’eliminazione della crew Knef (anagramma di “Ka nisciun è fess”), che ha come leader il ventitreenne di Napoli Matthew, i ragazzi parlano dei loro compagni e della loro esperienza nel programma.

Molto conosciuti nella loro zona, il napoletano, gli Knef la crew formata da Matthew Totaro, Mariano Riccio, Luigi Russo, Salvatore Russo e Matteo Farace a fronte dell’ingresso dell’hip hop di squadra nel programma Amici di Maria De Filippi decidono di provare a entrare. E’ così che inizia, con una sfida nel pomeridiano all’inizio di febbraio, la loro avventura; già alla fine del mese conquisteranno la maglia verde e l’accesso diretto al serale.

Lo scorso sabato però, durante la terza puntata del serale di Amici 13, a fronte della sconfitta della squadra bianca devono abbandonare la competizione. Della loro uscita parlano così: “Siamo entrati ad Amici per mostrare quello che sapevamo fare; avremmo voluto far vedere di saper fare moltissime altre cose e metterci ancora a confronto con gli altri concorrenti. Si tratta di un’esperienza unica ed impegnativa.”

Riguardo il loro futuro sono positivi; “stiamo preparando delle serate, ci sono tantissime richieste, in cui possiamo ancora una volta mostrare al pubblico quello che sappiamo fare. Ma ci divideremo a metà in modo da rispondere a tutte le richieste e non scontentare nessuno” dicono i ragazzi. Ma soprattutto alla domanda “Chi vincerà Amici 13?” rispondono sicuri “senza alcun dubbio, Deborah”. La stessa che in puntata, dopo l’eliminazione della crew, piangeva incredula della decisione. Era proprio con Matthew che Deborah aveva legato di più tra i suoi compagni di squadra che l’ha sostenuta nella sua decisione di darsi alla dieta.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here