CONDIVIDI

Accadeva il 18 dicembre 1993. Più di venti anni fa veniva inaugurato l’MGM Grand Las Vegas, il più grande albergo mai costruito al mondo. L’MGM Grand Las Vegas è un grandissimo e fornitissimo hotel casinò e resort situato al 3799 di Las Vegas Boulevard South sulla celebre strada chiamata Las Vegas Strip a Las Vegas, nel Nevada.

La sua realizzazione e la sua costruzione avvennero grazie all’opera della MGM Grand Inc . Successivamente la società si fuse nel 2000 con la Mirage Resorts dando vita alla MGM Mirage, compagnia che lo comprende e possiede ancora oggi.

Il gran hotel si trova all’incrocio di Las Vegas Boulevard con Tropicana Avenue, vicino il casinò Tropicana e, ad ovest, c’è il New York-New York. Presso questo hotel Tupac Shakur aveva avuto una rissa poche ore prima della sparatoria che lo uccise.
Nel 1990 l’illustre multimiliardario Kirk Kerkorian comprò il Marina Hotel con l’intento prima e il progetto poi di ristrutturarlo, dandogli un nuovo nome MGM Grand.

Swimming-Pool-at-the-MGM-Grand-Hotel

Durante il periodo dei lavori l’hotel era conosciuto con il nome di MGM-Marina Hotel. Il 23 febbraio 1993, la MGM Grand Inc. festeggiava la fine dei lavori di ristrutturazione con la sistemazione degli ultimi pannelli di vetro color verde smeraldo (la scelta del colore non fu casuale, infatti al momento dell’apertura il tema maggiormente ricorrente dell’hotel era Il mago di Oz), e il 18 dicembre 1993 ci fu l’inaugurazione di apertura al pubblico.

Originariamente l’entrata principale sulla Las Vegas Strip consisteva in una gigantesca bocca di leone ma alcuni giocatori che accedevano per quella porta al casinò ritenevano che quel tipo di ingresso fosse presagio di sfortuna e così la gigantesca bocca venne sostituita con una statua di bronzo raffigurante sempre un leone, simbolo della MGM. La statua pesa circa 100.000 libbre, è alta 45 piedi, poggia su una base alta 25 piedi ed è la più grande statua in bronzo negli USA.

20080404-Vegas-MGMGrand-Day

Quando l’ MGM Grand Las Vegas aprì i battenti l’intenzione era quella di renderlo un luogo per conferire a Las Vegas un’immagine più adatta alle famiglie e ai bambini ma in seguito l’edificio dell’albergo fece posto ad un nuovo building, The Signature at MGM Grand, struttura in cui non c’erano parchi o spazi per far giocare i bambini. Nel 1995 venne edificata una monorotaia per collegare l’MGM Grand al Bally’s. La linea venne poi inglobata dalla Las Vegas Monorail, che al momento collega alcuni dei più importanti hotel casinò della Las Vegas Strip.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here