CONDIVIDI

Il 14 dicembre del lontano 1782, in Francia, il primo prototipo di mongolfiera spiccò il volo.
A mettere a punto questa straordinaria invenzione, ovvero il primo aeromobile che ha portato l’uomo in cielo, furono i fratelli Joseph Michel e Jacques Étienne Montgolfier.

Sembrerebbe che l’idea sia venuta, in principio, a Joseph. Il fratello maggiore stava, infatti, semplicemente osservando dei panni stesi sopra ad un fuoco, quando notò che alcune parti si sollevavano ripetutamente verso l’alto.

Da subito si mise all’opera, completamente da solo. In seguito, riuscì a convincere Jacques a dargli una mano per costruire il primo aerostato ad aria calda e, da lì, iniziarono a collaborare insieme.

Dopo vari esperimenti, il 14 dicembre 1782, i fratelli Montgolfier fecero volare il primo prototipo di mongolfiera. La spinta fu talmente forte che ne persero il controllo, ed arrivò a superare i 2000 metri d’altezza.

Il 5 giugno del 1973, il progetto venne presentato al pubblico e il 19 settembre dello stesso anno furono messi a bordo una pecora, un’oca e un gallo, per verificare la sopravvivenza di un essere vivente a bordo della mongolfiera. Esperimento che, seppur con qualche difficoltà, riuscì.

Finalmente, il 21 novembre 1973, la mongolfiera permise all’uomo di volare. Salirono a bordo, provando per primi quest’emozionante esperienza, Pilatre De Rozier ed il marchese D’Arlandes. I due uomini volarono a cento metri d’altezza per venticinque minuti, percorrendo nove chilometri.

A quanto detto, solamente uno dei due fratelli Montgolfier decise di provare a volare testando la sua invenzione. Probabilmente Joseph, ma quest’informazione non è giunta fino ai giorni nostri.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here