CONDIVIDI

I cani non vedono il mondo come lo vediamo noi: vedono solo il giallo e il blu in varie sfumature, hanno una scarsa risoluzione dei dettagli ma riescono a vedere molto bene gli oggetti in movimento, anche ad elevate distanze.

I loro occhi sono diversi dai nostri ma la loro vita è molto più colorata, divertente ed emozionante. Ad un cane basta poco per essere felice e a noi basta poco per essere felici con il nostro cane, perché la sua vista è diacromatica, ma non vede in bianco e nero.

Anche Coca Cola ne è convinta e l’ha dimostrato producendo un video animato che si è aggiudicato il premio come migliore pubblicità 2015 della categoria. Il riconoscimento è stato assegnato da esperti e professionisti della comunicazione, riuniti nella giuria degli Shots Awards di Londra.

Un uomo annoiato, il suo cane, una giornata uggiosa e una pallina da tennis. L’allegro protagonista di questa pubblicità non vede il grigio ma cestini dell’immondizia carichi di leccornie colorate, piccioni missilistici e scoiattoli che saltano cerchi di fuoco. La sua corsa folle porta il padrone a scontrarsi con un distributore di bevande, e cosa ne esce fuori? Naturalmente una fiammante bottiglia di Coca Cola, e così anche per l’umano, visto dal cane come un supereroe, la giornata si riempie di nuovi colori.

Per finire ricordiamo che la giuria ha assegnato anche altri premi pubblicitari, per l’esattezza dodici, e fra questi quello per la migliore campagna di sensibilizzazione, vinto dall’iniziativa cittadina “Nazi contro Nazi” (che ha raccolto fondi per un’organizzazione che lotta contro la violenza neonazista) e quello per la migliore campagna di beneficienza, assegnato al World Food Program per il video “805 Milion Names” in cui il calciatore Zlatan Ibrahimovic presta il proprio corpo alla causa facendosi tatuare i nomi di 50 delle oltre 800 milioni di persone che soffrono la fame nel mondo.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here