CONDIVIDI

Dopo un anno di incredibili successi e dopo aver raggiunto, con singoli coinvolgenti e variegati, le vette delle classifiche musicali di tutto il mondo, l’attesa per le due tappe italiane del tour di Paul Van Haver, alias Stromae, è giunta quasi alla fine.

Mancano, infatti, poco più di due mesi al concerto di Assago, previsto per il 15 dicembre al Mediolanum Forum, e a quello di Roma del 17 dello stesso mese, con sede al Palalottomatica.

Il “Maestro” (significato del termine Stromae in gergo verlain) ha conquistato il pubblico italiano col suo stile originale, che accosta soul, hip hop e musica elettronica , con i suoi passi di danza e l’atipicità del suo personaggio.

In omaggio ad uno degli artisti del momento, proviamo a stilare la classifica delle 10 migliori canzoni dell’artista belga, con la collaborazione della fanpage italiana del cantante.

10- DODO

http://www.youtube.com/watch?v=Ld01WzdLuFM

Per il decimo posto scegliamo DODO, una canzone commovente in cui domina una musicalità soft correlata ad un testo che rimanda ai primi, difficili anni di vita dell’artista, al rapporto quasi inesistente col padre, al vuoto che quest’ultimo ha lasciato nella sua esistenza.

9- Ave Cesaria

Un ritmo che rimanda alla musica popolare africana ed un titolo che rimanda alla grande cantante capoverdiana Cesária Évora, dalla biografia straordinariamente affine a quella del Maestro, rendono questo pezzo uno dei meglio riusciti di Stromae (e ce ne vuole).

8- Ta fête

E’ l’ora. Finita l’ora di ballare. Queste le prime parole del testo, accompagnate da un sottofondo musicale che dice tutt’altro. E mentre il video scorre, criticando le dicerie popolari, tu “balla e non preoccuparti, perché ballerai”.

7- Tous Les Mêmes

Di certo una delle tracce più popolari di Stromae, Tous Les Mêmes si presenta come una canzone poco impegnativa, originale e simpatica. La base del testo? I tipici comportamenti ed i cliché di coppia che tutti abbiamo vissuto, almeno una volta.
Sottolineiamo la straordinaria (tanto per cambiare) interpretazione dell’artista nel videoclip.

6- Alors on Danse

La canzone che, per prima, ha dato popolarità al cantante di origine ruandese, dietro alla facciata hip hop e alla base elettronica nasconde un testo realistico, sarcastico.
Una critica verso chi dice qualcosa intendendo tutt’altro.

5- Te quiero

Amare fino alla morte. Odiare eppure amare. Amare ed ancora amare. Le sfaccettature del sentimento più lunatico e profondo che esista, sono la base del testo di Te Quiero.

4- Peace or Violence

Straordinaria espressione della disillusione, molto diffusa, nei confronti dei demagoghi, dell’influenza di massa. Peace or Violence rimarca l’esiguità del confine tra pace e violenza.

3- Papaoutai

Immancabile, in una classifica delle migliori tracce di Stromae, Papaoutai, oltre ad essere uno dei più grandi successi dell’estate passata, è la canzone che ha reso nota la difficile storia familiare del Maestro. E nemmeno la fama è riuscita a togliergli dalla testa quella domanda, rimasta senza risposta: “Dove sei papà?”

2- Je cours

Dinamica. Coinvolgente. Un inno alla vita, all’essere differenti. Allo staccarsi dalla “gente”. E se quest’ultima resta ferma, tu corri.

1- Formidable

Il primo posto della nostra classifica va a Formidable.
Il significato che sta dietro all’incapacità nel mantenere relazioni stabili, le motivazioni che stanno dietro ad un bicchiere di troppo.
Lo scetticismo nei confronti dell’amore, quello vero. L’inesistenza della fedeltà, la denuncia ai genitori rei di non seguire i propri figli.
Formidabile.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here