CONDIVIDI

Massimo Pezzali, noto a tutti come Max, è il cantautore e scrittore pavese nato nel 1967 adorato da anziani, adulti e ragazzi.
La voce di Max è stata per anni quella degli 883, quando iniziò a collaborare nel 1991 con il suo amico Mauro Repetto. I due scelsero questo nome per la cilindrata delle Harley Davidson di bassa gamma. Dal 2004, il cantautore ha intrapreso la carriera da solista.

Max Pezzali è uno dei cantautori più seguiti della musica italiana con oltre 7 milioni di album venduti e diversi premi ricevuti. Il suo ultimo album, “Max 20“, è uscito il 4 giugno dello scorso anno presentando cinque inediti e 14 vecchi brani (anche degli 883) rinnovati con la partecipazione di grandi artisti quali Fiorello e Antonello Venditti.

Stilare questa classifica è stata molto dura, in quanto abbiamo dovuto mettere da parte grandi successi e capolavori per scegliere solamente dieci migliori canzoni di Max. La scelta è talmente bella e vasta, che non sarebbero bastati neanche 883 brani.

10 – FAI COME TI PARE (2005)


Il terzo singolo estratto da Il mondo insieme a te, primo album da solista del cantante pavese, è un brano grandioso.
Il titolo la dice lunga: mille cose possono influenzarti, ma solo tu decidi cosa fare della tua vita. Inoltre Max in questa canzone elenca consigli formidabili, ricordando che vivere bene è una cosa semplicissima “rischia sempre ma non scommettere mai, non ti vergognare di quello che hai, fatti i complimenti ma quando te li meriti dai, che lo sai“.
Il video del singolo è stato premiato dal Premio Roma Videoclip, e vede la presenza del chitarrista Paolo Carta, compagno di Laura Pausini.

9 – L’UNIVERSO TRANNE NOI (2013)


Questo è uno dei cinque inediti dell’ultimo album.
Rivede la sua vecchia fiamma in macchina, dopo tanto tempo, e “il mio cuore si è come bloccato, o era fermo prima e ha ripreso a battere“.
Max parla di un amore finito ma infinito nel cuore dei due, che spera di ricominciare a brillare come un tempo.

8 – LA REGINA DEL CELEBRITÀ (1999)


Quarto ed ultimo singolo estratto dall’album Grazie Mille.
Con le parole “tu la regina del Celebrità, la ballerina che senza pietà entrava nei begli incubi di noi piccoli“, Max ricorda le sue prime nottate passate in discoteca con gli amici.
La “regina” di cui parla è la ragazza immagine di una discoteca immaginaria chiamata Celebrità, che nulla ha a che vedere con il locale di Novara.
Il videoclip ufficiale è stato remixato, rendendo la canzone ancora pià particolare.

7 – CON UN DECA (1992)


La canzone è stata rifatta nel 2012 con il feat dei Club Dogo.
Il deca è il gergo giovanile dell’epoca che indicava la banconota da 10mila lire, il massimo che un genitore dava al figlio adolescente. Un deca era anche il taglio minimo dei distributori automatici di carburante, quindi se un sabato sera facevi benzina ti giocavi l’ingresso in discoteca.
Mentre la comitiva sogna di fuggire a New York, Pezzali guarda in faccia la realtà capendo che “con un deca non si può andar via, non ci basta neanche in pizzeria“.

6 – INNAMORARE TANTO (1997)


Una canzone di cui non si è mai parlato molto, ma bellissima e dunque immancabile nella top ten.
Max elenca tutte le qualità che vorrebbe avere per conquistare la sua donna, da pilota di aerei a disinnescatore di bombe. Desidera diventare il suo supereroe, ma poi ammette con infinita dolcezza “peccato che io in verità non ho ‘ste grandi qualità, ma son sicuro che ti amerei tantissimo se ti può bastare“.
Il cantautore parlando di questa canzone disse «Dovete sempre sognare e mai accontentarvi. E, visto che è gratis, sognate in grande

5 – LA REGOLA DELL’AMICO (1997)


La legge universale che governa la specie umana: “se sei amico di una donna non ci combinerai mai niente, mai, non vorrai rovinare un così bel rapporto?
Questo brano, dal ritmo allegro e spensierato, fu il tormentone di quell’estate. Quinto posto meritatissimo.

4 – IL MONDO INSIEME A TE (2004)


Brano da cui il primo album da solista del pavese prende il titolo.
Questa canzone bellissima parla di quanto una presenza possa cambiarti ed essere fondamentale nella quotidianità di tutti “mi sembra impossibile che tutto ciò che vedo c’è da sempre, solo che io non sapevo come fare per guardare ciò che tu mi fai vedere“.

3 – SE TORNERAI (1997)


Terzo posto per la canzone dedicata al suo amico Flavio, a cui spesso fa un saluto nei suoi concerti a canzone finita, morto per overdose.
Max e Flavio condividevano insieme serate e giri in moto, si allontanarono poi per vari motivi e Flavio prese una brutta strada.
Il videoclip è stato girato nel film Jolly Blue , dove Max canta provato sotto la pioggia queste parole “ci divertivamo anche con delle cose senza senso, questo piccolo quartiere ci sembrava quasi immenso“.

2 – LA DURA LEGGE DEL GOL (1998)


Argento meritatissimo per uno dei brani più belli degli 883.
Al contrario di come molti credono, il calcio non c’entra nulla con questa canzone. È infatti una metafora con il concetto di amicizia.
Tramite vecchie fotografie Max, il mitico Cisco e tutta la comitiva portano uno sguardo al passato, notando inevitabilmente come i volti si siano dimezzati. “Da queste foto io non lo direi che di tutta ‘sta gente solo noi siam rimasti uniti, senza fotterci mai“.

1 – GLI ANNI (1995)


Non poteva che essere questo brano pop rock, preso dall’album La donna il sogno & il grande incubo, a dominare l’intera classifica.
Max racconta la giovinezza trascorsa tra i successi indimenticabili del grande Real, le puntate di Happy Day e di Ralph Malph, le immense compagnie, in giri in motorino sempre in due, i bei film e i Roy Rogers come jeans.
Un inno alla beata giovinezza che non si stacca, però, dalla consapevolezza che prima o poi le cose cambieranno sicuramente perché “il tempo passa per tutti lo sai, nessuno indietro lo riporterà neppure noi“.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here