CONDIVIDI

Vestirsi a Carnevale non solo è molto divertente, ma permette di mettere in mostra tutta la propria fantasia. L’ideale sarebbe puntare sul “fai da te”, dando forma a costumi che di sicuro diventeranno unici.

 

Come vestirsi a Carnevale per essere originali: ecco alcune idee particolari, optando per maschere semplici ma nello stesso tempo uniche

 

Per capire come vestirsi a Carnevale si deve prima di tutto puntare sul proprio gusto, ma anche sulle mode: ci sono anni in cui possono stupire di più dei costumi di personaggi cinematografici, ma anche altri in cui invece si punta direttamente su altro. L’ideale, per essere originali e anche unici, è puntare sul “fai da te”, ovvero su maschere realizzate con accessori che si possono trovare in casa. Tra questi ad esempio stoffe che non si usano più, ma non solo. Un’altra idea ad esempio è di usare bottoni che non servono e sfruttarli per fare le decorazioni dell’abito scelto. In più tutto ciò può anche essere una soluzione perfetta per puntare al risparmio.

 

Le altre idee

 

Tra le altre idee poi vi possono essere quelle relative al trucco: non si devono per forza indossare maschere a tema, ma si può anche puntare su trucchi sul viso molto particolari, che rendono l’idea del personaggio a cui si desidera somigliare. Oltre a questo, c’è persino chi sfrutta vecchi vestiti per riuscire a realizzare tante maschere particolari. Proprio riguardo queste, c’è chi desidera puntare sulla fantasia per realizzarne tante con la ceramica oppure direttamente con carta lavorata, rendendole molto decorate e dipingendole di persona. Oltre a questo, non si dovrà di certo dimenticare che la scelta del proprio costume dipenderà unicamente dai propri gusti, ma eventualmente anche dal tipo di festa a cui si vuole partecipare. Ci sono infatti alcuni eventi che richiedono maschere specifiche, magari tutte appartenenti a una stessa categoria.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here