CONDIVIDI
Tornare dalle vacanze stress

Tornare dalle vacanze può creare una vera e propria situazione di stress traumatico.

Il traffico del ritorno, la routine che riparte, le scadenze che tornano a farsi sentire, sono solo alcune delle fonti di stress che preoccupano gli italiani, tanto da proiettarli già nel mondo lavorativo anche negli ultimi giorni di vacanza. Una vera e propria sindrome che affligge i vacanzieri al ritorno nelle proprie città, e in particolare, nell’attesa delle ore lavorative che torneranno a scandire le loro giornate e a consumare il loro tempo.
“La sindrome da rientro – spiega Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta – è una sensazione di stanchezza e fatica a tornare nella routine. A volte ci si sente anche irritabili con difficoltà a concentrarsi. In realtà è semplicemente una ‘sindrome da adattamento’: corpo e mente che si erano lasciati andare in vacanza devono rientrare in uno schema rigido, imposto dai compiti quotidiani”.

Inoltre un italiano su 2 rientra a casa sfinito e appesantito dalle vacanze sfrenate: “La vacanza può determinare alcuni effetti nocivi sulla salute – commenta Luca Piretta, nutrizionista – spesso è sinonimo di sregolatezza di orari, cambi dei ritmi sonno-veglia e di eccessi con gli alcolici, e talvolta ci si lancia in sport estremi o di resistenza senza l’adeguato allenamento o preparazione alimentare. Per ultimo, si rischia di tornare dalle vacanze con qualche chilo di troppo”.
Una sindrome che minaccia di far cominciare col piede sbagliato il periodo autunnale e quello lavorativo in generale.

Per ovviare a questa situazione, il nutrizionista ci da dei consigli:”L’idratazione è fondamentale per permettere un corretto afflusso di sangue ai tessuti e quindi agli antiossidanti di raggiungere tutte le cellule e recuperarle dagli insulti dei radicali liberi. Tutte le reazioni chimiche cellulari avvengono solo se è presente l’acqua e questo ci deve far comprendere quanto sia essenziale questo elemento anche per ammortizzare la sindrome da rientro”

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here