CONDIVIDI

E’ uscito questa notte il nuovo singolo di Lorenzo Cherubini, per tutti Jovanotti, dal titolo “Sabato” che anticipa il nuovo album “Lorenzo 2015 CC”, successore di “Ora” (2012), in uscita il 24 febbraio 2015. Il brano, già disponibile su Spotify, è un singolo dance tra anni Novanta ed elettronica con un testo che fa riflettere, una fotografia della società di oggi.

Citazioni musicali da David Bowie a Michael Jackson, un ritmo ben definito e una melodia ballabile. Un testo che vuole far riflettere su una società vuota e fatta di fin troppi stereotipi. Lorenzo canta “Sabato sabato è sempre sabato anche di lunedì sera è sempre sabato sera”, una frase che, come la melodia, rimane subito addosso e vuole richiamare la voglia di far sempre festa, pura e semplice. Dietro però c’è il racconto un po’ malinconico delle serate alla ricerca di qualcosa di non ben definito, che ti faccia sentire vivo: “Come un sabato sera in provincia, che sembra tutto finito, poi ricomincia” e ancora “Come in un sabato sera italiano che sembra tutto perduto poi ci rialziamo ma è troppo sabato qui”.

A proposito del video che accompagna la canzone, esso verrà rilasciato nel pomeriggio. Per Younuts! & Lebonski, Niccolò Celaia, Antonio Usbergo e Salmo hanno realizzato un piccolo film ambientato in un Luna Park di Novegro con la partecipazione di oltre 60 attori e comparse. Sulle giostre si sono alternate le varie scene della storia e dove lo stesso Lorenzo ha cantato “Sabato”; lo troviamo sulla pista di un autoscontro come un Tony Manero postmoderno, al centro di un balletto orientale, che non si sa se sia vero o immaginato. Lo vediamo cantare sul tetto di un camper, omaggio alla serie tv “Breaking Bad”, mentre nel camper una coppia mette in scena l’amore, la droga più potente che c’è. Lo vediamo di fronte ad una cadillac dorata, l’archetipo di ogni “cuore del sabato sera” del pianeta, poi su una BMX, la bici per fare le acrobazie, come è giusto in un tempo come il nostro nel quale il vero sport estremo è vivere.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here