CONDIVIDI

Ne avevamo parlato – per chi non conoscesse Netflix – pochi giorni fa in questo articolo. Scrivevamo anche che, in base a quanto riportava il Corriere della Sera, “si mormora che l’Italia sarà uno dei prossimi paesi europei ad essere raggiunti dal network“; a distanza di pochi giorni, ora, lo possiamo scrivere con certezza: Netlfix sbarcherà in Italia!

Arriverà, più precisamente, entro la fine del 2015. La notizia trova la conferma di Marco Patuano, amministratore delegato di Telecom Italia, nel corso della presentazione del nuovo piano strategico dell’operatore.
Il celebre colosso americano dello streaming legale sarà disponibile, tramite abbonamento, presumibilmente, al prezzo di 10€ al mese. Il servizio sarà offerto assieme ai collegamenti dati veloci di Telecom (Fibra o ADSL veloce), indispensabili per poter accedere ai servizi di video streaming, noleggio, acquisto e download.

Tuttavia, pare che almeno nelle fase iniziali del servizio, il catalogo di programmi e film disponibili sarà più “magro” rispetto agli oltre 50mila titoli offerti in America. Ovviamente, noi tutti, ci auguriamo in un dietrofront rispetto a quest’ultima notizia e lasciare invariato il numero di titoli a disposizione, quello stesso numero che ha permesso a Netflix, in America, di ottenere 35 milioni di abbonati (50 milioni in tutto in mondo).

L’avvento di Netflix, inoltre, permetterebbe di sbloccare il mercato attuale della pay-tv italiana, relegata, ora come ora, solo a Mediaset Premium e Sky. Senza contare che sarebbe la prima, concreta, occasione di combattere la maledetta piaga della pirateria.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here