CONDIVIDI

Da oggi è disponibile in Spagna il disco di Marco Mengoni #PRONTOACORRERE, già multiplatino in Italia, in una nuova versione per il mercato iberico che rappresenta il primo progetto discografico di Mengoni fuori dai confini italiani.
In terra spagnola nella scorsa primavera il cantante ha già raccolto un ottimo riscontro con il singolo di lancio Incomparable, molto trasmesso dalle maggiori radio, ma da oggi i fan spagnoli potranno avere in mano un disco completo. La copertina è la stessa della prima versione italiana e contiene le stesse quindici tracce di cui tre sono state rivisitate in lingua spagnola: Incomparable (L’essenziale), Nunca se irá (Non passerai) e No me detendré (Pronto a correre). Gli adattamenti dei tre brani sono di David Santisteban.

Le tracce tradotte non sono, però, un’esclusiva del mercato spagnolo. Mengoni ha pensato bene di calmare la sete di nuova musica di tutti i suoi fans italiani pubblicando l’EP digitale contenete le tre tracce adattate in spagnolo e aggiungendo, come speciale regalo, una vera perla: un inedito Nunca se irá in versione acustica. Questo minidisco, senza booklet e con una cover estratta dal servizio fotografico effettuato durante le riprese del videoclip del brano “Pronto a correre”, è un dono che è stato immediatamente molto apprezzato dai fans italiani che lo hanno, infatti, fatto balzare appena uscito subito in vetta nella classifica iTunes (e, per dovere di cronaca, ricordiamo che era già stato primo nella classifica dei preorder nei giorni scorsi). Questo regalo speciale, disponibile anche per il mercato mondiale, suggella quello speciale rapporto di continua condivisione e supporto reciproco tra il cantante di Ronciglione e il suo Esercito di fans, sia quelli italiani che quelli esteri, ormai numerosissimi.

E parliamo appositamente di “regalo speciale” perché è stato messo in commercio nella stessa giornata anche un EP a un costo irrisorio, anzichè il nuovo disco a un costo maggiore, prova della volontà di Mengoni di “regalare” quelle quattro canzoni al proprio pubblico per dirgli ancora una volta “grazie”. E questo “grazie”, insieme ad un “gracias”, Marco lo ha detto davvero anche oggi pomeriggio in un apposito video postato nella sua pagina face book, dove fa anche immaginare che qualcos altro sta bollendo in pentola.

Mengoni, di cui si apprezzano le doti non solo musicali ma anche umane, ha da sempre dimostrato di essere “pronto a correre” verso un destino artistico internazionale, come si è ben visto durante la partecipazione all’Eurovision Song Contest del 2013, di cui ancora si parla in Europa malgrado sia già conclusa l’edizione del 2014. Mengoni ha, persino, ricevuto dalla regina della musica italiana nel mondo, Laura Pausini, “l’investitura” in diretta tv come “nuevo Rey della musica italiana”, in occasione della sua partecipazione come ospite allo spettacolo televisivo RAI “Stasera Laura”, condotto dalla Pausini stessa e andato in onda a fine maggio.

Dopo aver dominato le classifiche italiane FIMI in Italia, insomma, #prontoacorrere è un disco che può dare ancora molto al giovane cantautore e per il quale anche in Italia non smette ancora di ricevere riconoscimenti, di cui l’ultimo conquistato qualche giorno fa con la consegna del premio “Music Awards”.
I confini nazionali sono, dunque, da oggi definitivamente superati e i fan restano in attesa di vedere come reagirà il mercato spagnolo alla promozione del disco, già avviata nel mese di maggio (e il tam tam su twitter ci informa che il disco di Mengoni è già sold out in numerosi negozi di dischi in Spagna).

L’Italia confida fiduciosa sapendo che Mengoni è in questo momento il terzo cantante italiano più venduto nel mondo e che sta già lavorando ad un nuovo progetto musicale in cui probabilmente riverserà le emozioni e le riflessioni che ha raccolto in quest’ultimo anno e mezzo in cui ha dimostrato davvero che lui è sempre #prontoacorrere.

Di seguito il video del ringraziamento ufficiale di Mengoni ai fan.

[Articolo a cura di Carla Colletta]

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here