CONDIVIDI

I capelli possono diventare più secchi, se soggetti ripetutamente agli attacchi della salsedine oppure se rimangono spesso esposti ai raggi solari, senza ricevere una cura adeguata. A volte bastano alcuni semplici consigli da mettere in atto, per riuscire ad avere una capigliatura fantastica, senza dover faticare troppo. È ovvio però che qualora i problemi fossero diversi, occorre fare attenzione ad applicare prodotti giusti e soprattutto, in caso le problematiche fossero serie, si deve contattare un vero e proprio esperto.

 

Capelli: come fare per proteggerli dai raggi solari e dalla salsedine

 

 

I capelli, soprattutto quelli lunghi, hanno bisogno di una certa cura, che dovrebbe essere ancora più precisa, nel momento in cui si va spesso in spiaggia e si ha a che fare con sabbia, salsedine e anche tanti raggi solari. Ci sono delle creme naturali e lozioni sempre a base di ingredienti provenienti dalla natura, che possono aiutare a garantire una maggiore protezione da questi elementi. Spruzzando prodotti del genere infatti la propria capigliatura potrà essere più protetta, ma questo non è tutto, anche perché si deve puntare anche su una pulizia adeguata, ma nello stesso tempo che non sia caratterizzata da prodotti aggressivi.

 

Gli altri consigli da poter mettere in atto

 

Quando si sta in spiaggia e in particolare quando si fa il bagno al mare, è bene fare attenzione a sciacquare dopo ogni bagno, la propria capigliatura. Se infatti si mantiene la salsedine per diverse ore, si rischia di recare danno alla chioma. Per evitare che tutto questo accada, l’ideale sarebbe quindi sciacquarsi in fretta. L’importante è che i prodotti che si usano non siano aggressivi. Oltre a questo, nelle ore più calde è sempre bene coprire con un cappellino la propria testa, sia per proteggersi da un’insolazione, sia per evitare che appunto la propria capigliatura, a lungo andare, diventi secca. Tra l’altro è anche opportuno coccolare la chioma con prodotti a base di olio, come ad esempio l’olio di cocco.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here