CONDIVIDI

Qualcosa è uscito dallo studio di registrazione di Britney Spears senza autorizzazione ed ora il mondo può ascoltare la voce della cantante senza nessuna modifica; l’effetto purtroppo è catastrofico.

Il brano cantato dalla pop star del Mississippi si intitola Alien ed è la prima traccia del disco Britney Jean pubblicato nel 2013. Contrariamente alla versione ufficiale contenuta nel disco, però, qui ascoltiamo la traccia audio di Britney in versione rough, ovvero non mixata, non editata e soprattutto non passata attraverso Auto-Tune, il software della Antares diventato uno standard presente in qualunque studio di registrazione al mondo. Auto-Tune ricampiona la traccia vocale modificandola fino a che l’intonazione risulti perfetta.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

14 + 11 =